Impasti,  Pizza e focaccia,  video-streetfood

Pizza napoletana fatta in casa

Dopo avere ammirato la realizzazione della vera pizza napoletana in altri blog , seguendo tanti GURU della pizza verace, ho deciso di sperimentare anche io la ricetta della pizza napoletana fatta in casa con la cottura combinata. Cosa è la cottura combinata (COMBO)? 3 minuti in padella per cuocere il suolo dell’impasto e 4/5 minuti sotto il grill del forno alla massima temperatura. E’ più semplice di quanto si pensi, inoltre il risultato è garantito. Anche tu potrai esclamare : ho portato la pizzeria in casa mia!!!!!!

Seguite passo passo la realizzazione dell’impasto con soli gr.2 di lievito e tempi di riposo dalle 8 alle 10 ore in base alla temperatura della vostra cucina (circa 22°C).Gusterete una pizza leggerissima e digeribilissima. Seguite il procedimento…. ho deciso di pubblicare l’impasto con la planetaria e l’impasto a mano nello stesso articolo , troverete anche le videoricette pubblicate sul mio canale

1 Ingredienti per n 6 pizze

  • 500gr Farina Manitoba(per impasti lunga lievitazione, quella adatta deve avere nelle indicazioni nutrizionali dell’etichetta 12 gr di proteine per 100 gr di farina)
  • 300 gr Farina bianca 0
  • 2 gr di lievito fresco
  • 500 ml acqua ( tiepida se inverno/fredda se è estate)
  • 25 gr sale
  • 8 gr zucchero
  • 25 gr olio extravergine d’oliva

2 Procedimento con la planetaria( per l’impasto a mano salta al paragrafo n.3)

Versare l’acqua nel cestello dell’impastatrice ,sciogliere il lievito e lo zucchero(1-2). Avviare la planetaria a velocità moderata e inserire poco per volta metà della farina prevista nelle dosi ( 400 gr di 800 gr previsti)(3).Appena avrete incorporato metà della farina , aggiungete a filo l’olio(4) , fate girare per 5 minuti allo scopo di farlo assorbire nella farina. Trascorsi i 5 minuti possiamo mettere il sale(5) e piano piano la farina rimasta(6) . Continuiamo a far girare l’impastatrice fino a quando l’impasto non sarà elastico , ricordate bene che un impasto ben riuscito sarà appiccicoso perchè ben idratato.Gli ultimi due minuti fate girare alla massima velocità(7).

Prepariamo ora l’impasto per il riposo . Facciamo nella stessa ciotola delle pieghe : prendiamo dei lembi di impasto portandoli verso l’alto li ripieghiamo verso l’interno(8) facciamo questa operazione più volte.Copriamo la ciotola con un coperchio e facciamo riposare per i primi 15 minuti(9). Successivamente ripetiamo le pieghe in ciotola(10) , copriamo e facciamo riposare 10 minuti. (11)Facciamo ancora pieghe in ciotola sempre nello stesso verso(12), piano piano l’impasto sarà sempre meno appiccicoso, facciamo riposare ancora 10 minuti coperto(13). Per le ultime pieghe ,con le mani unte di olio , prendiamo l’impasto ripieghiamo su se stesso come a voler formare una palla(14). Mettiamo ,quindi ancora una volta in ciotola per gli ultimi 5 minuti di riposo(15), al termine dei quali l’impasto sarà davvero elastico e più facile da maneggiare per procedere con lo staglio(tagliare l’impasto in panetti).

Per il taglio dei panetti salta al paragrafo n 4

3 Procedimento per impastare la pizza a mano

Versare l’acqua in una ciotola capiente sciogliere il lievito e lo zucchero(1). Inserire poco per volta metà della farina prevista nelle dosi ( 400 gr di 800 gr previsti)(2).Appena avrete incorporato metà della farina , aggiungete a filo l’olio(3) , Impastate per 5 minuti allo scopo di farlo assorbire nella farina. Trascorsi i 5 minuti possiamo mettere il sale(4) e piano piano la farina rimasta(5) . Trasferiamo l’impasto morbido su un piano da lavoro e lavorarlo fino a quando l’impasto non sarà elastico(6) , ricordate bene che un impasto ben riuscito sarà appiccicoso perchè ben idratato. Mettiamo in una ciotola a riposare coperto, per i primi 15 minuti(7). Successivamente facciamo “le pieghe in ciotola” :prendiamo dei lembi di impasto portandoli verso l’alto li ripieghiamo verso l’interno(8) facciamo questa operazione più volte , copriamo e facciamo riposare 10 minuti. (11)Facciamo ancora pieghe in ciotola sempre nello stesso verso(12), piano piano l’impasto sarà sempre meno appiccicoso, facciamo riposare ancora 10 minuti coperto(13). Per le ultime pieghe ,con le mani unte di olio , prendiamo l’impasto ripieghiamo su se stesso come a voler formare una palla(14). Mettiamo ,quindi ancora una volta in ciotola per gli ultimi 5 minuti di riposo(15), al termine dei quali l’impasto sarà davvero elastico e più facile da maneggiare per procedere con lo staglio(tagliare l’impasto in panetti).

4 STAGLIO dell’impasto

Per chi non avesse dimestichezza, con un coltello, dividiamo il panetto in due parti(16) e poi ancora in tre , per avere in totale 6 pezzi che peseranno circa 220 gr. Arrotoliamo ogni pezzo su se stesso formando delle palline(17). Posizioniamo le palline su una teglia con carta forno oleata(18) , copriamo con un panno e da questo momento contiamo un riposo di circa 8/10 ore(19). Così facendo ,impastando al mattino , avrò le mie pizze cotte per cena!!!

5 Ora di cena:COTTURA

Accendete il fuoco e fate scaldare una padella antiaderente per 10 minuti( deve essere abbastanza calda) e fate scaldare il grill del forno alla massima temperatura. Nel frattempo prepariamo la nostra pizza:prendiamo un panetto , che se ben lievitato sarà pieno di bolle, lo mettiamo su un piano di lavoro ben infarinato e con entrambe le mani esercitiamo una pressione dal centro verso i bordi( senza però schiacciare i bordi, altrimenti uscirebbe tutta l’aria) , allargando e schiacciando bene l’impasto(20). Mettiamo quest’ultimo in padella e durante i 3 minuti di cottura del suolo possiamo condire a piacere(21)( pomodoro,parmigiano, mozzarella , prosciutto olio, etc, etc)(22).Copriamo la padella con un coperchio(23). Trascorsi i 3 minuti ,il suolo della pizza sarà croccante e bruciacchiata. Spostiamo la padella in forno nella posizione più alta possibile vicino al grill(24). Facciamo cuocere altri 4/5 minuti ( nei quali vedrete i bordi gonfiare e colorare)(25-26).

Ecco pronta la PIZZA NAPOLETANA FATTA IN CASA!!!!!!

Sono cresciuta tra i profumi più golosi al mondo... Pane, pizze, biscotti, torte al cioccolato... Mi piace sentire gli stessi profumi dentro la mia cucina!!!

Lascia un commento